Roma: Zingaretti a Corviale consegna 4 nuovi alloggi -2-

Bet

Roma, 17 lug. (askanews) - La durata dei lavori era inizialmente stimata in cinque anni, ma con la tempistica riscontrata dall'avvio del cantiere si prevede di completarli entro tre anni. Il quarto piano diventerà, come descritto nel progetto dell'architetto Salimei, il 'chilometro verde', un intervento di rigenerazione urbana che non ha precedenti a Roma.

L'altro progetto - è stato ricordato stamattina - è "Rigenerare Corviale": con oltre 11 milioni di euro si entra nella fase realizzativa del programma di rigenerazione che ha vinto il concorso internazionale lanciato dalla Regione. L'obiettivo è quello di migliorare l'accessibilità all'edificio e la vivibilità e la sicurezza dei percorsi interni e degli spazi comuni. "Abbiamo recentemente varato il Piano Triennale dell'Ater Roma per l'edilizia residenziale pubblica, che porterà alla realizzazione di 708 nuovi alloggi entro il 2021. Finanziato con fondi regionali per oltre 68 milioni di euro, il nuovo programma di interventi costituisce una risposta concreta al fabbisogno abitativo nella città di Roma, senza ulteriore consumo di suolo" ha spiegato Massimiliano Valeriani, assessore alle Politiche abitative della Regione Lazio. "E' una grande soddisfazione oggi consegnare i primi quattro alloggi dei nove che in anticipo sono pronti - ha detto dal canto suo il direttore dell'ATER Andrea Napoletano - è il primo grande progetto in Europa di riqualificazione sia di livello ingegneristico che umano. Abbiamo lavorato incessantemente ed oggi portiamo a casa il risultato tanto atteso grazie ai vertici della Regione Lazio ed al lavoro instancabile dei dipendenti Ater". PpLe altre iniziative sono il progetto "Passi con Calciosociale": la Regione Lazio ha finanziato un piano di inclusione sociale, che sta permettendo a 10 ragazzi NEET di Corviale di uscire dalla condizione di emarginazione per iniziare un percorso di crescita personale volto all'inserimento nel mondo del lavoro. Poi c'è il Laboratorio di Città Corviale", avviato nel 2017 dalla Regione Lazio con il supporto dell'Università di Roma Tre, che ha la missione di accompagnare la trasformazione e il recupero di Corviale attraverso un confronto con gli abitanti.