Roma: Zingaretti a Torre Maura, pensiamo alle periferie

Bet

Roma, 6 nov. (askanews) - "Da un altro quartiere della periferia di Roma finalmente buone notizie, grazie alla Regione Lazio e all'Ater, con una riqualificazione urbana di un complesso molto importante: un campo di calcetto, il beach volley, un percorso attrezzato per lo sport, perchè nelle periferie bisogna venirci non per fare comizi, ma per risolvere i problemi". Parole del Presidente della Regione Lazio, Nicola Zingaretti, che con l'assessore alle Politiche Abitative, Massimiliano Valeriani, e il direttore Ater Roma, Andrea Napoletano, ha illustrato alla stampa i lavori di riqualificazione del complesso edilizio Ater di Torre Maura a Roma. Nel dettaglio, il complesso residenziale, che presenta un impianto planimetrico a forma di "otto" ed è suddiviso in tre lotti composti da edifici a corte, dispone di un totale di 370 alloggi e circa 1.200 abitanti. Negli ultimi 12 mesi l'Ater - è stato spiegato oggi - ha avviato un intenso programma di rigenerazione del complesso, che necessitava di una importante opera di riqualificazione, con interventi di manutenzione edile e di sistemazione delle aree verdi, con un impegno economico di circa 835mila euro. Gli interventi hanno interessato il risanamento e la bonifica degli spazi comuni, la manutenzione conservativa negli alloggi, la cura del verde e la realizzazione di aree ludiche e per le attività sportive. Come ricordato anche dal governatore del Lazio, sulla scorta delle esperienze attuate negli interventi di Corviale, Primavalle e Tor Sapienza, l'Ater ha adottato un modello di "progettazione partecipata" e si è voluto dotare il complesso di spazi progettati per il benessere e per la qualità della vita di chi abita. "Non ci fermiamo qui: dopo Corviale altri interventi, proseguiremo con questo piano straordinario delle case popolari, soprattutto nelle periferie delle città" ha assicurato Zingaretti.