RomaMetropolitane, Tempesta (Pd): a rischio futuro lavoratori e Roma

Sis

Roma, 22 ott. (askanews) - "Hanno votato. Il Movimento 5 Stelle ieri sera tardi detto "sì" alla liquidazione di #RomaMetropolitane. Hanno votato "sì" alla liquidazione di una società che l'anno prossimo avrebbe prodotto persino degli utili. Una risorsa della città, ricca di professionisti che stanno tuttora lavorando per Roma. Ci siamo sgolati per ripeterlo, con questo voto hanno messo a rischio il futuro di 150 lavoratori e il futuro di Roma stessa: la manutenzione e l'ammodernamento delle linee A e B, il completamento e i finanziamenti della Metro C. Una roba senza precedenti!" Così in un post su fb la consigliera del PD capitolino Giulia Tempesta. "Ci siamo battuti per giorni, tentando (purtroppo invano) il ritiro di questa sciagurata delibera - ricorda Tempesta -. Non solo non li abbiamo convinti, ma ci hanno pure deriso. È finita così: siamo stati espulsi dal dibattito, ma dall'aula non sono riusciti a cacciarci. Difficilmente dimenticherò le lacrime dei dipendenti di Roma Metropolitane, ma ancor di più l'ottusità e il menefreghismo del Movimento 5 Stelle. Dopo il voto di ieri, il silenzio dell'aula Giulio Cesare era agghiacciante". "Anche per questo venerdì saremo in piazza per lo #scioperoXroma, al fianco delle lavoratrici e dei lavoratori e dei cittadini che hanno bisogno di servizi e di una città che funzioni. Praticamente tutta Roma, tranne la Sindaca Raggi e questa maggioranza sciagurata, irresponsabile e incapace".