Roman Polanski non può tornare negli Stati Uniti

Non c‘è pace per Roman Polanski. Un giudice di Los Angeles ha rifiutato la sua richiesta di poter tornare negli Stati Uniti con la garanzia di non essere arrestato. Polanski chiede di chiudere il procedimento giudiziario in cui è colpevole di aver avuto rapporti con una minore nel 77. Il regista, all’epoca del reato 43 enne, lasciò gli States nel 78 dopo essere uscito di prigione su cauzione. Da allora ha sempre temuto di essere estradato o incarcerato, come è successo nel 2009 in Svizzera, quando finì per qualche mese agli arresti su richiesta degli Stati Uniti.

Roman Polanski fails to secure no-jail guarantee in rape case | Film | The Guardian – https://t.co/PiDYDQvPRm— Phil Riddell (@PhilRiddell) 4 aprile 2017

Usando Yahoo accetti che Yahoo e i suoi partners utilizzino cookies per fini di personalizzazione e altre finalità