Romania, Dancila si dimette da presidenza Psd dopo sconfitta

Dmo

Roma, 27 nov. (askanews) - Viorica Dancila, ex premier romena, si è dimessa dalla carica di presidente del Partito Socialdemocratico (Psd) dopo essere uscita sconfitta dal ballottaggio per le presidenziali con Klaus Iohannis.

"Ho compreso l'opinione dei miei colleghi, il fatto che vogliono un azzeramento del partito e che qualcuno debba prendersi le responsabilità del risultato delle elezioni. Non è un momento di debolezza, ma di dignità e ritengo di dovermi dimettere dal mio incarico come presidente del Psd. E' una decisione che prendo per il partito", ha dichiarato Dancila aggiungendo di aver fatto tutto il possibile "per mobilitare l'elettorato" ma che adesso al Psd serve "una nuova leadership", "una nuova vision e un nuovo manifesto".