Romania, segna e corre sugli spalti (vuoti) per applaudirsi

Stefan Blanaru esulta sugli spalti (foto: Twitter)

Stefan Blanaru è diventato immediatamente un eroe del web dopo aver offerto ai posteri la sua stranissima esultanza dopo un goal segnato nella seconda divisione romena. In un video si vede il calciatore che segna, e in seguito corre sugli spalti (vuoti) per applaudirsi. Da solo. Insomma, uomo ovunque.

Lo scenario è quello del verace e indimenticabile calcio provinciale. Stefan Blanaru è un attaccante classe ’89 dell’Hermannstadt, squadra della seconda divisione romena nonostante il nome fortemente germanico, e sta giocando contro il Luceafarul Oradea. La squadra in casa, l’Hermannstadt appunto, sta vincendo due a zero quando arriva il goal del tris, proprio grazie a una zampata di blanaru.

La rete è così apprezzata dallo stesso giocatore che vale un’esultanza ‘nuova’. E così l’attaccante si dirige verso le tribune, che sono tristemente e desolatamente vuote, per farsi un bell’applauso da solo – in mancanza di veri tifosi bisogna pur arrangiarsi, no?

Certamente ha fatto miglior figura del collega di reparto del club portoghese Rio Ave, che ha maldestramente provato a imitare Francesco Totti finendo immancabilmente sostituito. Blanaru invece è libero di festeggiare dopo un’altra rete segnata, con l’opportunità inoltre di entrare nelle varie classifiche relative alle esultanze più strane di sempre.

La partita è terminata con il punteggio di 4-0 per i padroni di casa, e grazie alla viralità dell’esultanza di Blanaru (che sui social alcuni hanno definito la ‘più bella di sempre’, dimenticandosi probabilmente del trenino del Bari) può anche essere che alla prossima partita dell’Hermannstadt qualcuno si paleserà allo stadio municipale.

Guarda anche: