Romina Vento, il compagno ricoverato in ospedale: “Ha tentato il suicidio”

·1 minuto per la lettura
Romina Vento
Romina Vento

Il compagno di Romina Vento, arrestato con l’accusa di aver commesso un omicidio nei confronti della donna abbandonando la macchina su cui erano a bordo finita nel fiume Adda, si trova in ospedale dopo che avrebbe manifestato intenti suicidi. Il suo legale ha affermato che l’uomo ha riferito di essere in cura psichiatrica con delle patologie di natura psichiatrica e che nelle ultime settimane aveva cessato di assumere i farmaci che gli erano stati prescritti.

Romina Vento: il compagno avrebbe tentato il suicidio

Carlo Fumagalli, questo il suo nome, si troverebbe ricoverato dalla sera di giovedì 21 aprile 2022. Proprio in ospedale le autorità hanno tenuto l’interrogatorio di convalida del fermo con l’accusa di omicidio aggravato. Finito con l’auto nel fiume insieme alla convivente, lui si sarebbe infatti allontanato dalla scena dell’incidente abbandonando nell’abitacolo la donna, poi morta per annegamento. Restano ancora da capire le cause del gesto: stando a quanto riferito da alcuni conoscenti, la coppia stava attraversando un momento difficile.

I fatti

Alcuni testimoni hanno riferito di aver visto l’auto viaggiare ad alta velocità sulla strada che costeggia il fiume a Fara Gera d’Adda. Mentre la donna urlava chiedendo aiuto, avrebbero notato il suo compagno mentre raggiungeva a nuoto un isolotto da cui poi ha fatto perdere le sue tracce (i Carabinieri lo hanno ritrovato di notte). Una volta giunti sul posto, i sanitari del 118 non hanno purtroppo potuto fare nulla per salvare la donna.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli