Romney: "Trump ha incitato assalto al Congresso"

webinfo@adnkronos.com
·1 minuto per la lettura

L'assalto al Congresso è stata "un'insurrezione, incitata dal presidente degli Stati Uniti". E' il duro attacco a Donald Trump di Mitt Romney che afferma che "quelli che hanno scelto di continuare a sostenere il suo pericoloso azzardo di opporsi ai risultati di elezioni legittime e democratiche saranno considerati per sempre complici di un attacco senza precedenti alla nostra democrazia".

"Saranno per sempre ricordati per il loro ruolo in questo vergognoso episodio della storia americana", ha aggiunto il senatore repubblicano che chiede che si vada avanti con la certificazione della vittoria di Joe Biden senza che vengano mosse obiezioni. "Chiedo ai miei colleghi di muoversi per completare il conteggio elettorale, evitando altre obiezioni e per affermare in modo unanime la legittimità delle elezioni presidenziali", ha concluso.