Ronzulli (Fi): da Conte sterile vaniloquio, uomo per tutte stagioni

Pol/Arc

Roma, 28 dic. (askanews) - "Nel corso della conferenza stampa di fine anno il presidente del Consiglio si è reso protagonista di uno sterile vaniloquio utile solo ad accreditarsi come uomo buono per tutte le stagioni e tutte le forze politiche. Dopo essersi spacciato come il nuovo che avanza sfruttando l'onda lunga dei grillini per poi definirsi 'uomo di sinistra' a seguito dell'accordo di governo con il Pd, oggi ha finalmente mostrato la sua vera faccia, quella dell'amico di tutti". Così, in una nota, la vicepresidente del gruppo Forza Italia al Senato, Licia Ronzulli.

"L'avvocato del popolo - aggiunge -, circa l'azione del governo, si è soffermato molto sul metodo senza entrare nel merito di alcuna delle politiche messe in atto. Non ci aspettavamo nulla di diverso dal capo di un esecutivo che tra vertici di maggioranza e tagliandi continui al programma di governo non ha fatto assolutamente nulla se non trincerarsi nei palazzi. Ne è l'ennesima riprova lo sdoppiamento del ministero dell'istruzione che, con buona pace della tanto declamata spending review e nel solco di una visione della politica meramente spartitoria, evidenzia l'esigenza del premier di sterilizzare le frizioni interne alla maggioranza per assicurarsi la permanenza a palazzo Chigi. Dalla promessa di un taglio delle poltrone siamo passati a raddoppiarle: sembra di essere tornati ai tempi dell'Unione".