Ronzulli: maggioranza superi diniego a videosorveglianza in asili

Pol-Afe

Roma, 28 gen. (askanews) - "L'ennesimo caso di maltrattamenti sui minori perpetrato delle maestre, questa volta a Vittoria, in provincia di Ragusa, pone nuovamente l'accento sull'esigenza di approvare la proposta di Forza Italia sulla videosorveglianza obbligatoria presso le scuole e le strutture socioassistenziali per l'assistenza e la cura dei minori, degli anziani e dei diversamente abili". Così, in una nota, la presidente della commissione parlamentare per l'infanzia e l'adolescenza, Licia Ronzulli.

"La privacy dei lavoratori - aggiunge - non è più importante dei diritti, della sicurezza e dell'incolumità dei bambini che i genitori che pagano tasse e rette hanno il sacrosanto diritto di sapere al sicuro tra le mura scolastiche. La maggioranza ne prenda finalmente atto e superi lo strumentale diniego posto finora all'introduzione di norme di civiltà in grado di evitare e prevenire questi inaccettabili abusi a danno di chi non è capace di difendersi da solo e spesso neanche di denunciare le violenze subite".