Ronzulli: Parlamento ascolti Mattarella per sostegno a famiglie

Red-Mpd

Roma, 31 dic. (askanews) - "La famiglia è, per la Costituzione italiana, il nucleo fondamentale della società. Lo Stato italiano non è stato sufficientemente amico della famiglia e oggi il Paese soffre un drammatico problema di denatalità, che ha superato i limiti di guardia. Il Parlamento non può restare sordo di fronte all'autorevole richiamo del Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, a fornire adeguato sostegno alle famiglie e a investire molto sull'infanzia e sui giovani, creando per questi ultimi opportunità che consentano a tutti di trovare lavoro e opportunità senza dover partire. Conciliazione, servizi più completi per le madri lavoratrici e un fisco amico delle famiglie, a partire da quelle numerose: dobbiamo essere tutti pronti a fare la nostra parte in Parlamento per dare attuazione ai suggerimenti e alle indicazioni del Capo dello Stato. Perfettamente condivisibile l'appello ad un uso più accorto dei social network, che sono stati spesso teatro di abusi e di utilizzi impropri: per questa ragione la Commissione Bicamerale per l'Infanzia e l'adolescenza ha promosso una indagine conoscitiva sul cyberbullismo che si è tradotta in uno stanziamento in favore della formazione degli insegnanti per prevenire il contrasto del fenomeno". Così, in una nota, la presidente della commissione parlamentare per l'infanzia e l'adolescenza, Licia Ronzulli.