Rosa Bazzi: “Io innamorata di un altro carcerato? È una stupidata”

Rosa Bazzi innamorata di un altro detenuto.

Rosa Bazzi tramite il suo avvocato difensore della strage di Erba Diego Soddu ha smentito le voci che sostenevano l’ergastolana innamorata di un altro detenuto. Nessun nuovo innamoramento dunque per lei.

Rosa Bazzi smentisce di essere innamorata

Rosa Bazzi, 56 anni si trova in questo momento dentro le mura del carcere di Bollate e sta scontando l’ergastolo per la Strage di Erba. In quella terribile tragedia persero al vita: Raffaella Castagna, Youssef Marzouk, Paola Galli e Valeria Cherubini.

Secondo le prime notizie, la donna doveva essersi innamorata nuovamente in carcere dell’ergastolano Marco Alberti detto “Mirko”, originario di Verona e incarcerato per un omicidio avvenuto nel 1998. Il mese scorso però mentre Alberti si trovava in semilibertà è stato travolto da un’auto e ucciso a Corsico, nella periferia di Milano mentre percorreva la statale 494 a piedi.

Il settimanale “Oggi” ha però smentito l’innamoramento. Rosa Bazzi ha raccontato che “è tutta una stupidata”, aggiungendo di essere “curiosa di sapere chi mette in giro queste bugie, che servono solo a fare del male alle persone”. Parole alle quali hanno fatto eco quelle di un altro avvocato dell’ergastolana, Fabio Schembri: “Non vorrei che questi pettegolezzi, peraltro falsi, servissero a sviare l’attenzione da fatti ben più importanti, resi pubblici proprio nelle stesse date. Ovvero, per il 3 febbraio è stata finalmente fissata l’udienza in Corte d’Assise a Como per stabilire l’analisi dei reperti rimasti dopo l’illecita distruzione avvenuta ad opera di un cancelliere del tribunale e l’accesso ai server delle intercettazioni, in modo che si possa capire che fine abbiano fatto quelle scomparse della coppia e soprattutto dell’unico testimone Mario Frigerio”.