Rosalind Franklin, il nuovo fuoristrada che camminerà su Marte

La missione ExoMars vedrà Rosalind Franklin il rover e la sua piattaforma di superficie Kazachok atterrare sul Pianeta Rosso nel 2021. Dal suolo sabbioso a grandi massi e pendii, il rover deve essere in grado di muoversi su molti tipi di terreno, raccogliere campioni con un trapano lungo 2 metri e analizzarli con strumenti nel suo laboratorio di bordo. Gli ingegneri ESA, Roscosmos, Thales, Airbus e RUAG hanno realizzato un modello a grandezza naturale attraverso una serie di test per mettere a punto il modo in cui il rover si sposterà dalla sua piattaforma di atterraggio sul terreno marziano. I rover precedenti sono rimasti impantanati nella sabbia di Marte proprio come un'auto bloccata nel fango o nella neve. Per evitare ciò, Rosalind ha una modalità di locomozione unica chiamata "ruota che cammina". (Video Esa)