Rosato: commissario Ue faccia interessi Italia, non di partiti

Pat

Rimini, 22 ago. (askanews) - Il commissario Ue designato dall'Italia deve essere "competente" e in grado di "rappresentare gli interessi del Paese" e non quelli "delle forze politiche". Lo ha detto il vicepresidente alla Camera, Ettore Rosato (Pd) a margine di un incontro al Meeting di Cl.

"Per il ruolo di commissario italiano Ue - ha spiegato Rosato -, serve anzitutto una persona che sia competente, capace di rappresentare con voce forte gli interessi dell'Italia, non gli interessi delle forze politiche: su questo tema, un governo deve caratterizzarsi da subito, con una scelta che sia all'altezza della sfida".