Rosato: Conte vuole voto anticipato, nel 2023 non esisterà più

·1 minuto per la lettura
featured 1541807
featured 1541807

Firenze, 20 nov. (askanews) – “Ci sono alcuni che vogliono andare a votare a marzo. Il primo è Giuseppe Conte, perché nel 2023 Giuseppe Conte non esisterà più politicamente. Quindi lui farà di tutto per andare a votare adesso. Legittimamente, è all’opposizione, anche la Meloni”.

Lo ha detto Ettore Rosato (Iv), vicepresidente della Camera, a margine della Leopolda.

Sarebbe un danno? “Il voto è sempre espressione di democrazia ma il 2022 deve essere usato dal Parlamento e dal governo per consolidare la ripresa economica. Sfruttiamo quello che abbiamo oggi per mettere in moto la macchina in Italia. Sarebbe un errore il voto anticipato”, ha aggiunto Rosato.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli