Rosato (Iv): Conte ha sciupato la fiducia che avevamo in lui

Red
·1 minuto per la lettura
Image from askanews web site
Image from askanews web site

Roma, 20 dic. (askanews) - Il premier Giuseppe Conte "ha sciupato la fiducia che avevamo in lui". Lo ha affermato il presidente di Italia Viva, Ettore Rosato, secondo cui c'è la "necessità di costruire un rapporto di maggioranza e tra la maggioranza e il premier che sia un rapporto fiduciario. Fiducia che oggi non c'è più, perchè il premier ha sciupato questa fiducia che aveva, almeno con un pezzo della maggioranza, la nostra, ma non solo con noi. Noi stiamo dicendo cose che pensano tutti gli altri partner di maggioranza".

"Anche i ministri dell'M5S - ha spiegato il presidente di Italia Viva ai microfoni di Sky Tg24 - non hanno apprezzato che il premier, alle due di mattina, abbia mandato un riparto di 210 miliardi senza averne parlato con nessuno. Dividere 210 miliardi, distribuirli sulle priorità, secretando i documenti che stanno sotto, i progetti. Pensava che alle nove di mattina il consiglio dei ministri dovesse approvarlo, insieme a una norma che commissariava la pubblica amministrazione, sostituendo la pubblica amministrazione con un esercito di consulenti".

"Tutto questo - ha aggiunto Rosato - ha fatto cadere la fiducia tra noi e il premier. Tutto questo o lo risolve il premier, in una maniera molto chiara, dicendo quale vuole essere il suo percorso per andare avanti nei prossimi mesi, oppure è evidente che questo governo per noi è un'esperienza finita. Le dimissioni dei ministri non le ha pronte Renzi, le hanno pronte le ministre: sono loro a dimettersi, non è Renzi che le fa dimettere".