Rosato (Iv): sono altri che vogliono votare, non Renzi

Rea

Roma, 22 ott. (askanews) - "Nessuno di noi ha mai messo in discussione la lealtà a questo governo. Sono altri che vogliono andare a votare. Zingaretti? Domandatelo a lui. Ma voglio ricordare che se non abbiamo Salvini a palazzo Chigi è perchè Renzi ha impedito questo scempio. Può mai ora Renzi farlo cadere? Noi semplicemente avvisiamo quando si commette un errore". Lo dice Ettore Rosato, coordinatore di Italia Viva, in un'intervista a 'Repubblica'. All'osservazione che però sembra che Italia Viva voglia sostituire Conte con un altro premier, Rosato ribatte: "Sembra a chi? Non è questo il nostro atteggiamento. A Conte chiediamo di fare il presidente del COnsiglio con l'equilibrio che il ruolo richiede".

Ancora: "Ogni partito sta ponendo problemi. Noi ribadiamo che ci sono alcuni aumenti di tasse che possono essere evitati. Non è mettere indiscussione la vita del governo, ma portare un contributo che eviti regali alla Lega". Nel mirino la sugar tax o le tasse sulla casa, e se non saranno eliminate "voteremo una legge di bilancio meno efficace di come potrebbe essere".

Quanto al rapporto col Pd, alla Leopolda "ho sentito ore di dibattito su contenuti e proposti", non attacchi al Pd che "è il partito che non ci sta mettendo l'energia che ci vuole per evitare l'aumento delle tasse. Ma non è un attacco: è una descrizione...".