Rosolen-Bini: Fvg più competitivo con Agenzia intersettoriale -3-

Red/Cro/Bla

Roma, 8 nov. (askanews) - Come ricordato da Bini e Rosolen, Il Friuli Venezia Giulia presenta una serie di dati marcatori di un oggettivo indice di competitività territoriale da valorizzare: l'alta capacità innovativa, il Fitch rating più alto di quello nazionale, i tassi di occupazione (64,7 per cento rispetto al 58,2 dell'Italia) e di disoccupazione (6,5 rispetto all'11 nazionale) e, infine, la propensione all'export (15,6 mld di euro).

Bini ha quindi evidenziato che l'impostazione adottata è quella di "lavorare in silenzio, senza proclami e con un marcato senso di responsabilità". In virtù del fatto di aver ereditato uno strumento di intervento (Rilancimpresa) "in parte efficace" e seguentemente ad altre emergenze programmatiche "manifestate con forza dai territori" quali, in primis, la riforma sanitaria e quella degli enti locali, l'assessore alle Attività produttive ha specificato che all'inizio del prossimo anno verrà portato in Aula un nuovo ddl SviluppoImpresa, coerentemente a quelle che sono le attuali esigenze del mondo produttivo.

(Segue)