Rossano Rubicondi, l'amico: “Era stanco di lottare”

·1 minuto per la lettura
(Photo by Morena Brengola/Getty Images)
(Photo by Morena Brengola/Getty Images)

“Ho saputo all’inizio di questa estate che stava male, l’ho contattato e gli ho detto ‘Vieni in Italia, ti aiuto, combattiamo insieme questa bestia‘”. Silvio Sardi, testimone delle nozze tra Rossano Rubicondi e Ivana Trump, ha raccontato cosa gli aveva rivelato l’amico circa la malattia che non gli ha lasciato scampo.

Ospite in collegamento di Barbara D’Urso a Pomeriggio 5, il testimone ha rivelato che l’attore aveva mandato un ultimo messaggio all’amico prima di bloccarlo su Whatsapp: “Ti voglio bene, so che anche tu mi vuoi bene, ma sono stanco di combattere”.

“Non ci sentivamo da due anni – ha ammesso Sardi - lo avevo visto l’ultima volta a settembre 2019 a Venezia, ad una festa”. Poi l’amico ha parlato della malattia: “All’inizio Rossano aveva sottovalutato la macchia sulla pelle, pensando non fosse nulla di grave. Poi, quando ha saputo di essere al quarto stadio, con metastasi diffuse ovunque, passato un primo momento in cui pensava di farcela, mi aveva scritto che non aveva più voglia di combattere”.

GUARDA ANCHE: Melanoma, al via la campagna “oltre la pelle”

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli