Rossi ad Assisi: difendere valore vita, nessuna è di scarto

Vep

Assisi, 4 ott. (askanews) - "Dobbiamo tornare a riconoscere sempre e comunque il valore indiscutibile della vita umana. Smettere di accettare che possano esistere vite di scarto, che gli esseri umani possano essere oggetto di commercio o di trattamenti degradanti". Lo ha detto il presidente della Regione Toscana Enrico Rossi intervenendo ad Assisi durante le celebrazioni per la festa di San Francesco, alla presenza del premier Giuseppe Conte.

E' toccato alla Toscana, quest'anno, offrire l'olio per l'accensione della Lampada Votiva a nome di tutti gli italiani mentre l'anno prossimo sarà la volta delle Marche. "Tutti dobbiamo imparare da Francesco, dalla sua convinzione e dalla sua tenacia. La mia speranza - ha concluso Rossi - è che la lampada che oggi è stata accesa possa essere anche il simbolo di questa volontà di cambiamento".