De Rossi lascia il Boca Junior, e forse il calcio

Daniele De Rossi lascia il calcio. Secondo Sky Sport l'ex capitan Futuro giallorosso, volato in Argentina dopo l'addio alla Roma a giugno, smetterà di giocare e lascerà il Boca Juniors nei prossimi giorni. All'origine della decisione sembra probabile il fatto che la nuova proprietà giallorossa, che dovrebbe essere ufficializzato entro poche settimane, lo vuole in un ruolo di primo piano come dirigente. Insieme, forse, a Francesco Totti.

La notizia è confermata dal giornalista Fernando Carlos su Instagram che scrive: "Siamo Fuori dalla Boca" con tanto di virgolettato riferito al giocatore. Poi aggiunge: "Daniele De Rossi se va de Boca por motivos personales. Se vuelve a Italia". Stamattina De Rossi ha svolto l'ultimo allenamento con la maglia del Boca e alle 19.30 (orario italiano) è prevista la conferenza stampa del nuovo presidente del Boca che annuncerà l'addio di De Rossi.

Proprio l'arrivo della nuova dirigenza sarebbe all'origine della decisione di DDR. Dopo le elezioni presidenziali che avevano portato al vertice dei Boca Juniors Jorge Ameal, infatti, si è subito parlato di possibili problemi per l'ex giallorosso. Il nuovo presidente, infatti, ha chiarito subito: "Non sappiamo cosa farà De Rossi, se rimane, se continuerà a giocare. Bisogna vedere tante cose.

Qualcuno lo ha portato e lo ha fatto venire in questo club, e ora non sappiamo se si sentirà a suo agio anche con noi. E comunque rivedremo il contratto". Il suo contratto, infatti, sarebbe scaduto il prossimo 30 giugno. Con il suo ritiro, tra i campioni del mondo a Berlino in attività, rimane solo Gianluigi Buffon.