Rossi: su evasione fiscale dico a Pd e Conte di non mollare

Xfi

Firenze, 19 ott. (askanews) - "Al Pd e a Conte dico: 'non mollare'". Così il presidente della Toscana, Enrico Rossi, sulle polemiche intorno all'evasione fiscale. "M5Stelle e Italia Viva chiedono di ridiscutere la finanziaria. Si profila -riassume Rossi- uno scontro con il PD e con Conte sul tema cruciale della lotta all'evasione fiscale.

Ha ragione Zingaretti a definire 'irresponsabili0 questi comportamenti e ha ragione Conte a invitare le due forze politiche a trovare il coraggio di dire il loro pensiero in Parlamento, davanti alla grande maggioranza degli italiani che pagano regolarmente le tasse.

La lotta all'evasione è per ora la vera discontinuità di questo governo. Cedere, a mio avviso, farebbe venire meno una ragione fondamentale della sua esistenza.

Altra cosa è provvedere, come Conte si è impegnato a fare, ad abbassare il costo delle commissioni sui pagamenti elettronici. Io penso che doveva accadere che nel Paese si apriva tra le forze politiche uno scontro in campo aperto sulla madre di tutte le questioni: l'evasione fiscale", conclude Rossi.