Rossi (Toscana): Stato vada fino in fondo con Autostrade

Xfi

Firenze , 23 dic. (askanews) - "Lo Stato deve andare fino in fondo, far valere tutte le sue prerogative e far pagare chi ha combinato sulle autostrade italiane un tale disastro, evitando di fare manutenzione al solo scopo di guadagnare di più". Lo afferma il presidente della Toscana, Enrico Rossi.

"Se la politica -continua Rossi- la sinistra in modo particolare, non rispondessero a questo elementare bisogno di giustizia, il solco tra istituzioni e popolo si allargherà sempre di più, confermando nella vasta opinione pubblica che ai poteri forti e a chi è ricco è permesso tutto. La magistratura sta lavorando e arriverà alle sue conclusioni, ma anche la politica deve dire la sua e farsi sentire. È sbagliato, come fa di Maio, fare l'avvocato del popolo, ma non mi convince neppure la posizione di Italia viva che sembra suonare troppo a difesa di Autostrade; mentre vorrei che il Pd esplicitamente dicesse che, nel rispetto della legge, il nostro obiettivo è togliere la concessione delle autostrade dalle mani della società Autostrade Spa, per il semplice motivo che dopo quanto è successo gli italiani chiedono giustizia e non si fidano più di chi finora ha gestito la rete", conclude Rossi.