Rotondi: centrodestra proponga Berlusconi presidente repubblica

vgp

Roma, 6 feb. (askanews) - L''Onorevole Gianfranco Rotondi è stato intervistato da Biagio Maimone di Agenpress.it

Onorevole Gianfranco Rotondi, i risultati delle elezioni regionali tenutesi in Calabria attestano la crescita dell'UDC di Lorenzo Cesa, che ha raggiunto il 6,8 per cento dei consensi. Il successo ottenuto dal partito di Cesa in Calabria, considerate le premesse, non si esclude che possa essere raggiunto anche in altre regioni italiane. I fatti evidenziano, pertanto, in modo chiaro ed inequivocabile, che il Partito Popolare Italiano, di cui l'UDC fa parte, inizia a muovere i suoi primi passi nella scena politica nazionale con il favore di una percentuale di elettori non certamente esigua rispetto a partiti già consolidati. Quali le sue considerazioni in merito?

Esiste in Italia uno spazio al Centro e non può essere occupato da partiti satelliti della sinistra quali sono le nuove sigle di Matteo Renzi e Carlo Calenda. Il Centro in Europa nasce dall'esperienza del 'Zentrum' tedesco, progenitore della Cdu,dunque una forza popolare di ispirazione cristiana radicata nell'Occidente, nell'Europa e di orientamento conservatore sul piano degli indirizzi valoriali. Il nuovo Partito Popolare è la possibile risposta agli elettori che avvertono l'esigenza di una forza politica di Centro così definita.

(Segue)