Rotondi: "Eleggiamo Berlusconi al Colle"

webinfo@adnkronos.com

"Salvini e Meloni chiedono le elezioni perché questo parlamento è minoritario nel Paese, e non può eleggere il Capo dello Stato. I leaders della destra se ne facciano una ragione: questo parlamento durerà ancora tre anni, come vuole la Costituzione,ed eleggerà il nuovo Capo dello Stato. Il centrodestra è maggioritario nel Paese? Faccia valere in parlamento questa condizione. Eserciti una pressione sul parlamento per eleggere, per la prima volta, un presidente di centrodestra: il fondatore del centrodestra, Silvio Berlusconi". Così, in una nota, Gianfranco Rotondi commenta le dichiarazioni di Matteo Salvini e Giorgia Meloni sulla delegittimazione del Parlamento.  

"Sono certo che questa idea - sottolinea Rotondi - susciterebbe una raccolta di firme di Micromega, un paio di editoriali di Travaglio, due o tre inchieste a Milano e Palermo, e una elezione plebiscitaria in parlamento dell’uomo politico con cui tutti i parlamentari, donne e uomini,vorrebbero andare a pranzo. Magari, tra qualche anno, al Quirinale".