Rotondi(Fi): Conte due e maggioranza Ursula, Fi torni se stessa

Rea

Roma, 26 ago. (askanews) - "L'unica soluzione della crisi sarebbe un governo di legislatura composto da M5s, Pd e Forza Italia che salvi il Paese dal sovranismo populista di Matteo Salvini e si impegni in tre anni di riforme". Lo dice in un'intervista al 'Mattino' il vicepresidente dei deputati di Fi e presidente della fondazione Dc Gianfranco Rotondi.

Per Rotondi, però la conferma a premier di Conte pare davvero una condizione pregiudiziale e inamovibile: "Nelle parole di Conte al Senato c'è stata una precisa e convincente presa di distanza, tale da poter meritare l'apertura nei suoi confronti da parte del Pd e anche dei moderati di centrodestra". All'intervistratore che gli obietta come Berlusconi e Forza Italia intendono invece seguire Salvini e la Lega, Rotondi risponde: "Fino a ieri è stato cosi, ora qualcosa si muove e diventa più consistente la richiesta a Berlusconi di ripetere l'operazione di 25 anni fa, quando salvò l'Italia dal comunismo giudiziario. Io sono per tornare alle origini, Forza Italia è e resta la casa dei moderati, dei demo- cratici cristiani, dei liberali, dei socialisti, del ceto medio, della borghesia meridionale e del popolo delle partite Iva: non può ridursi a una piccola sezione della destraccia populista che avanza".