Rotondi a Salvini: "Sei tu che guardi sempre a Renzi"

webinfo@adnkronos.com

"Salvini non perde il vizietto di attribuire anche agli avversari il posto nel suo personale teatrino politico: quelli di Fi che non gli baciano l’anello oggi guardano a Renzi e Macron' e dunque Berlusconi deve guardare in casa propria. A me pare che sia principalmente Salvini a guardare a Renzi, che nomina in tutte le sue dichiarazioni, cioè ogni tre minuti". Così Gianfranco Rotondi, vicepresidente dei deputati di Forza Italia. "Alcuni - aggiunge - di noi sono felicemente berlusconiani e assolutamente incompatibili con il linguaggio, le parole d’ordine, i gesti e i simboli del sovranismo". 

"Questo non significa andare con Renzi ma più banalmente non allearsi con Salvini. Né il Capitano può considerare la storia di Forza Italia alla stregua di una cambiale che Berlusconi può girare a chi vuole,e dubito fortemente che il presidente la girerebbe a lui che politicamente ne ha protestate parecchie", conclude Rotondi.