Ruba al supermercato e muore schiacciato dalle casse d’acqua: corpo trovato dai dipendenti

·1 minuto per la lettura
morto schiacciato rimini
morto schiacciato rimini

Bizzarro incidente a Rimini, dove un 46enne disoccupato è morto schiacciato mentre tentava di rubare delle casse d’acqua dai bancali di un supermercato.

Uomo 46enne schiacciato dai bancali delle casse d’acqua

Stava tentando di rubare delle casse d’acqua in un supermercato chiuso, ma è stato travolto dai bancali che gli sono crollati addosso ed è morto schiacciato sotto il loro peso. Questa è la tragica fine di un uomo di 46 anni a Cattolica, in provincia di Rimini.

L’incidente è avvenuta nel giorno di Pasquetta, ma i dipendenti del Conad – il supermercato in questione – hanno fatto la drammatica scoperta solo ieri, 19 aprile, nel momento dell’apertura del negozio.

La scoperta del cadavere e le indagini

Una volta vicini ai bancali di casse d’acqua, i dipendenti hanno appreso del bizzarro evento. A quel punto è scattato l’allarme e sono intervenuti i Carabinieri di Riccione e Cattolica che, grazie ai filmati delle telecamere a circuito chiuso, hanno potuto ricostruire gli ultimi momenti di vita del ladro. Dopodiché hanno provveduto ai rilievi di rito e ad avvsare il magistrato di turno.

Stando alle ricostruzioni, si sarebbe arrampicato per rubare le confezioni d’acqua ma, all’improvviso, i bancali si sarebbero rovesciati travolgendolo e schiacciandolo a morte.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli