Ruba monopattino in sharing per regalarlo al nipote: "Pensavo fosse abbandonato"

Tutte le città d’Italia sono ormai piene di macchine, bici e motorini in affitto, ma c’è ancora chi non si è abituato all’idea. E’ il caso di una 70enne di Trana, nel torinese, che per giorni ha notato un monopattino “abbandonato” sul ciglio della strada fino a decidere di far suo il mezzo a due ruote per regalarlo al nipote.

Secondo quanto riferito da La Stampa la donna tutto poteva aspettarsi tranne di essere seguita e fermata dai carabinieri che, una volta rintracciata, le hanno chiesto spiegazioni sul gesto: “Questo? L’ho preso io, era su un marciapiede, abbandonato”.

VIDEO - Turismo, al via campagna per mobilità elettrica

Le forze dell’ordine, dopo aver spiegato l’incomprensione alla donna, non hanno esitato a credere alla versione dell’anziana: “Sembrava abbandonato, lo vedevo lì da tempo e così ho pensato di prenderlo e regalarlo al mio nipotino. Mai e poi mai avrei pensato di rubarlo”.

Il mezzo a due ruote, dotato di Gps, era stato segnalato come smarrito dalla stessa società che gestisce il servizio di sharing e lo stesso segnale ha portato i carabinieri fino a pochi passi da Moncalieri dove la donna stava per far felice il nipotino.

La spiegazione è valsa solo una lavata di capo alla signora e così, per lei, non c’è stata alcuna denuncia.