Ruba nelle auto con la tecnica della portiera aperta: arrestata 24enne

tecnica della portiera aperta

Custodia cautelare in carcere per donna accusata di rapina. L’arresto è avvenuto il 16 agosto 2019 in via Cesare Battisti a Milano, e a far notizia è soprattutto il modo in cui la 24enne compiva i furti. La giovane, assieme a due complici, si era infatti specializzata nel rubare all’interno delle auto appena parcheggiate grazie ad una nuova tecnica ribattezzata “della portiera aperta”.

La tecnica della “portiera aperta”

Difesa dal legale Giannino Caracciolo, davanti al gip che l’ha interrogata la donna però non ha voluto prendersi la paternità di questa innovazione nel furto, assicurando che “la tecnica usata si può trovare su internet“, come riporta repubblica.it.

Il procedimento è semplice, e si basa soprattutto sulla distrazione dell’automobilista. I ladri infatti si appostano in un parcheggio e aspettano che da una macchina scenda guidatore e passeggeri. Poco prima che venga azionato il telecomando di chiusura delle portiere, il ladro di nascosto apre una portiera. A quel punto, una volta rimasto solo, può rovistare tranquillamente all’interno della vettura.

LEGGI ANCHE: Usa: 17enne ruba birra da due dollari, il commesso gli spara e lo uccide

L’arresto della ladra 24enne

L’ultimo colpo della banda però non è andato a buon fine. In un parcheggio nei pressi del Palazzo di giustizia milanese la donna ha dapprima, inutilmente, tentato la tecnica “della portiera aperta”. L’automobilista però deve essersi accorto che l’allarme non era scattato, inficiando così il “lavoro” della ladra.

A quel punto la 24enne ha tentato di rubare all’interno di un’altra macchina ma dei poliziotti l’hanno scoperta ed fermata. Sono invece fuggiti i due complici che, almeno teoricamente, stavano svolgendo per lei la “funzione da palo”. Prima di venire ammanettata, la donna ha tentato di resistere agli agenti, strattonandoli e cercando ci colpire uno di loro con un pugno.

LEGGI ANCHE: Brasile, padre ruba soldi del figlio malato usandoli per alcol e droga