Rubate opere di Picasso, Matisse e Gaugin da museo Rotterdam

Amsterdam (Olanda), 16 ott. (LaPresse/AP) - Sette preziose opere d'arte sono state trafugate intorno alle 3 di notte dal museo Kunsthal di Rotterdam, in Olanda. Si tratta di un'opera di Pablo Picasso, una di Henri Matisse, due di Claude Monet e poi ancora Lucian Freud, Paul Gauguin, e Meyer de Haan. Lo riferisce la polizia. Gli inquirenti stanno analizzando i filmati delle telecamere di sicurezza e invitano ogni testimone a farsi avanti. I dipinti hanno "un valore considerevole", ha detto in un'intervista radiofonica Mariette Maaskant, della galleria. È uno dei furti di opere d'arte più gravi avvenuti nel Paese da anni.

Il museo ha annunciato che oggi resterà chiuso, visto che le indagini della polizia sono in corso. Il direttore Emily Ansenk si trovava a Istanbul per lavoro ma ha fatto sapere che rientrerà oggi stesso.

I quadri appartengono alla collezione della fondazione privata Triton Foundation, che era in mostra al completo per la prima volta in occasione del 20esimo anniversario della fondazione del Kunsthal. La collezione della Triton comprende opere di oltre 150 artisti famosi raccolte dal miliardario Willem Cordia e dalla moglie Marijke Cordia-Van der Laan. Tra gli altri capolavori in mostra c'erano quadri di Paul Cezanne, Marc Chagall, Salvador Dali, Edgar Degas e Andy Warhol.

I dipinti trafugati sarebbero:

- 'Testa di Arlecchino', Pablo Picasso, 1971.

- Due opere di Claude Monet: 'Waterloo Bridge, London' e 'Charing Cross Bridge, London' del 1901.

- 'Ragazza che legge in bianco e giallo', Henri Matisse, 1919.

- 'Donna davanti a una finestra aperta', Paul Gaugin, 1898.

- 'Autoritratto' di Meyer de Haan, 1890.

- 'Donna con gli occhi chiusi', Lucian Freud, 2002.

Ricerca

Le notizie del giorno