"Rubati giocattoli a mia figlia malata di leucemia"

webinfo@adnkronos.com

"Grazie grazie infinitamente alle carissima o carissime persone che questa notte in via Sabotino a Roma mi hanno sfasciato il vetro della macchina, rubandomi i giocattoli di Elisa, bambina di cinque anni che lotta tra la vita e la morte da tre anni con una leucemia gravissima (lo so i ladri questo non lo potevano sapere)...". E' l'amarezza di Fabio, padre della piccola, che in un post su Facebook condivide le fotografie dell'auto con il finestrino rotto.  

"Per cortesia vi chiedo di condividere il più possibile nella speranza non di recuperare niente" ma per fare in modo che "chi è stato almeno sappia a chi è stato fatto il danno... E forse si metta una mano sulla coscienza.... Non per il valore economico, ma strettamente simbolico affettivo..." scrive ancora nel post.  

Si rivolge alla fine direttamente ai "signori ladri". "Se vi capita di vedere un giocattolo dentro una macchina, ricordatevi che potrebbero essere di un bambino ammalato" conclude.