Rubato 'America', il water d'oro di Maurizio Cattelan

webinfo@adnkronos.com

Il water in oro 18 carati dell'artista italiano Maurizio Cattelan è stato rubato dal Blenheim Palace, nella contea di Oxford. Lo riferisce 'Cnn' chiarendo che il furto sarebbe avvenuto intorno alle 4.50 di notte attraverso l'utilizzo di almeno due veicoli. 

Grazie all'azione repentina della polizia un uomo di 66 anni è già stato arrestato per essere connesso al furto, ma la scultura non è ancora stata recuperata. L'opera si trovava in Inghilterra - e nello specifico nella dimora appartenuta a Winston Churchill - per una mostra intitolata 'La vittoria non è un'opzione', aperta al pubblico lo scorso giovedì. 'America' - questo il nome del water di Cattelan - era stato istallato e funzionava perfettamente come toilette.  

Anche per questo motivo, la sua sparizione ha costretto alla chiusura del museo, dovuta ai numerosi problemi idraulici e una vera e propria 'inondazione' di alcuni locali, come riportato dal detective Jess Milne a 'Cnn'. 

Il water d'oro doveva rimanere in mostra fino al 27 ottobre. Esposto per la prima volta al Guggenheim di New York City nel 2016. Nel 2017 è salito nuovamente alla ribalta nelle cronache dopo che il direttore del Guggenheim Museum ha pensato di offrire 'America' a Donald Trump al posto del 'Paesaggio con neve', dipinto di Van Gogh che il presidente americano aveva chiesto in prestito. Cattelan non ha ancora commentato la sua scomparsa.