Rubrica Speakers’ Corner - Giovedì 14 gennaio, ore 18.00 Presentazione del libro: “Non ci credo ma tocco ferro. Racconti verosimili di saggezza popolare”

webinfo@adnkronos.com
·2 minuto per la lettura

Incontro con l’Autrice Manuela Donghi

Giovedì 14 gennaio, in diretta web alle ore 18.00, torna la rubrica Speakers’ Corner del Centro Studi Borgogna che sarà dedicata alla presentazione del libro “Non ci credo ma tocco ferro. Racconti verosimili di saggezza popolare” – edito da Giuliano Ladolfi - della giornalista e scrittrice Manuela Donghi, ospite dell’Avv. Fabrizio Ventimiglia, Presidente del CSB.

Con questo libro l’autrice rappresenta scene di vita quotidiana attraverso dieci racconti verosimili, in cui vengono reinterpretati alcuni noti luoghi comuni, dando vita a storie diverse tra loro: alcune più divertenti, altre più serie. Dieci narrazioni collegate da stereotipi e pregiudizi che vengono, pagina dopo pagina, confermati o sconfessati.

Quante volte abbiamo incrociato le dita o toccato ferro per scongiurare eventuali ripercussioni scatenate da situazioni considerate portasfortuna? E chi, almeno una volta, non ha chiamato in causa i più noti detti popolari per giustificare o dare una spiegazione a eventi quotidiani poco chiari? Manuela Donghi - appropriandosi di alcuni detti popolari per raccontare a modo suo alcune situazioni - sdrammatizza ciò che molte volte condiziona le nostre azioni: non sempre la saggezza popolare ha infatti ragione. E l’autrice dà naturalmente la sua personale interpretazione, lasciando nascere storie veritiere ma a tratti anche bizzarre, poco politicamente corrette e soprattutto nelle quali il lettore può riconoscersi. Inoltre, c’è anche un finale a sorpresa, con il racconto "Le donne han lunghi i capelli e corti i cervelli", nel quale l'autrice stessa diventa la protagonista. Manuela Donghi ha infatti voluto mettersi in gioco raccontando alcune sue esperienze che si ricollegano ai pregiudizi sulle donne, affrontando però contemporaneamente anche il tema della parità di genere in modo assolutamente diverso dal solito.

Sarà possibile seguire la diretta sulla pagina Facebook e sul canale YouTube del Centro Studi Borgogna.

A proposito di centro Studi Borgogna

Nata nel 2017 da un’idea dell’Avv. Fabrizio Ventimiglia, il Centro Studi Borgogna è una Associazione di Promozione Culturale che opera come un laboratorio giuridico e di idee per promuovere la cultura del diritto, ispirandosi ai principi di etica, onestà e legalità, nell’ottica di contribuire al dibattito sulle principali questioni sensibili del nostro Paese. Le attività proposte dal Centro Studi Borgogna si prefiggono diversi obiettivi: promuovere il confronto tra mondi diversi arrivando a trasformare le riflessioni comuni in proposte praticabili; perseguire le finalità di promozione sociale e culturale; contribuire alla formazione dei professionisti nelle discipline giuridiche; promuovere l’amicizia, la cultura, la solidarietà e l’etica sul territorio milanese e nazionale. Al fine di perseguire tali obiettivi, l’Associazione Centro Studi Borgogna organizza conferenze, convegni e momenti formativi di varia natura; crea rapporti di collaborazione e sinergia con Università, Istituti di Ricerca e altri enti aventi finalità scientifiche; promuove la pubblicazione di documenti di approfondimento sui temi di diritto applicato; organizza eventi charity.

Per informazioni alla stampa:

Alessio Masi, Adnkronos Comunicazione

Mob. 3425155458; E-Mail: alessio.masi@adnkronos.com