Ruby Ter: Berlusconi assolto a Siena

·1 minuto per la lettura
Ruby e Silvio Berlusconi (Photo: Ansa)
Ruby e Silvio Berlusconi (Photo: Ansa)

Silvio Berlusconi e il pianista di Arcore Danilo Mariani assolti percé il fatto non sussiste al processo Ruby ter a Siena, dove erano imputati per corruzione in atti giudiziari. Questa la sentenza del tribunale dopo circa un’ora di camera di consiglio. Il processo è ripreso lo scorso 6 ottobre e nelle conclusioni odierne l’accusa ha chiesto 4 anni per entrambi gli imputati. Gli avvocati di Berlusconi, che hanno anche preannunciato un’istanza di ricusazione del collegio, hanno chiesto l’assoluzione del Cavaliere. La stessa richiesta è arrivata anche dalla difesa di Mariani.

Il processo milanese sul caso Ruby ter a carico di Silvio Berlusconi e altri 28 imputati è ripreso negli scorsi giorni dopo la rinuncia con una lettera da parte dell’ex premier alla perizia medico legale, che comprendeva anche accertamenti psichiatrici. Perizia che era stata disposta dai giudici dopo l’ennesimo legittimo impedimento presentato dalla difesa del Cavaliere per motivi di salute nell’ultima udienza. Le condizioni di salute del presidente di Forza Italia, Silvio Berlusconi, sono in “cauto miglioramento”, come ha detto il suo avvocato Federico Cecconi al termine dell’udienza di questa mattina.

Questo articolo è originariamente apparso su L'HuffPost ed è stato aggiornato.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli