Ruby ter: Bernini, 'non sorprende silenzio sinistra'

·1 minuto per la lettura
default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

Roma, 18 set (Adnkronos) – "I numeri della persecuzione giudiziaria nei confronti del presidente Berlusconi sono inequivocabili, e certificano un’anomalia senza precedenti nelle democrazie occidentali, oltre che un gravissimo vulnus per gli equilibri politici e istituzionali". Lo dice Anna Maria Bernini, presidente dei senatori di FI.

"L’ultimo atto di questa guerra dei trent’anni politico-giudiziaria – la richiesta di una perizia psichiatrica da parte del tribunale di Milano – è la summa grottesca di un pregiudizio che stride apertamente con la terzietà del giudice sancita dalla Costituzione -prosegue-. Il silenzio assordante della sinistra, e non solo, su una decisione così assurda purtroppo non sorprende: nonostante gli ultimi scandali all’interno della magistratura, c’è ancora chi pensa di poter lucrare dall’uso politico della giustizia, un calcolo sempre più miope”.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli