Ruby ter, Guerra: "Parlerò per riprendere mia vita prima di questo schifo"

"Sono pronta a parlare in aula, visto che chi è imputato non si prende la responsabilità di venire e metterci la faccia. Io sono ancora qui oggi, la mia vita è stata bloccata e danneggiata, la mia dignità messa sotto terra e sono qui per far luce e riprendere la mia vita prima di questo schifo". Così Barbara Guerra, una delle ragazze presenti alle cene di Arcore, parla al termine dell'udienza del processo Ruby ter.

"Berlusconi mi ha rovinato la vita. Non lo sento, non ho rapporti e deve stare a casa a fare il nonno. Sono molto risentita e indignata, io vengo da una buona famiglia: ho studiato e sentirmi dare della escort da anni non me lo merito", ha aggiunto la giovane, che sta valutando se testimoniare al processo.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli