Ruby Ter, la pm: "Silvio Berlusconi aveva schiave sessuali, violenze orribili"

Ruby Ter, la pm:
Ruby Ter, la pm: "Silvio Berlusconi aveva schiave sessuali, violenze orribili" (REUTERS/Remo Casilli)

Durissima requisitaria durante il processo Ruby Ter: la pm Tiziana Siciliano ha accusato duramente Silvio Berlusconi per le famose serate di Arcore.

Anche se le indagini si chiusero nel 2015, il procedimento si chiude solo adesso: "Se un processo può arrivare ad una pronuncia di primo grado dopo 8 anni vuol dire che il sistema ha fallito", ha detto la pm. Silvio Berlusconi, ha aggiunto, era un uomo "che poteva avere il mondo ai suoi piedi, che si accompagnava con amicizie come quella con Putin, colui che ora sta mettendo in ginocchio il mondo» e oggi «quello che processiamo è un grande anziano, un uomo malato".

GUARDA ANCHE - Chi è Chiara Danese?

"I fatti sono stati già consegnati alla Storia, indipendentemente dalle nostre valutazioni e da quella delle difese, questo fatto non è già più nostro ma consegnato alla Storia: il presidente del Consiglio in carica usava sistematicamente allietare le proprie serate ospitando a casa propria gruppi di odalische, schiave sessuali a pagamento".

Le olgettine, ha dichiarato la pm, "lo divertivano, trascorrevano alcune la notte con lui e questi fatti, chiusi con sentenza passata in giudicato, sono stati cristallizzati come fatto storico: l'attività di un consolidato sistema prostitutivo".

"La nostra epoca guarda con ribrezzo a questa violenza orribile perpetrata nei confronti delle donne" ha detto la pm riferendosi in particolare alle deposizioni di Ambra Battilana e Chiara Danese.

GUARDA ANCHE - Berlusconi, tutti i soldi alle ex

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli