Rugby: Argentina, giocatore 28enne muore in seguito ad uno scontro di gioco

·1 minuto per la lettura
default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

Buenos Aires, 4 ott. -(Adnkronos) – Il rugby argentino è in lutto per la morte di Lucas Pierazzoli, pilone 28enne dell’Hurling Club, club di seconda divisione, deceduto in seguito a uno scontro di gioco nel match della nona giornata tra Sitas e Hurling. Pierazzoli, soccorso dai medici di tutte e due le squadre, è morto a 5 minuti dalla fine del match per le gravi fratture vertebrali dopo un impatto testa contro testa con un avversario in una ruck, il gioco a terra che segue il placcaggio.

Pierazzoli è stato rianimato per oltre 40 minuti e poi trasportato all’ospedale Posadas dove però è stata constatata la morte cerebrale. “Diciamo addio con profondo dolore a Lucas Pierazzoli, giocatore dell’Hurling” si legge in una nota della Federazione argentina. “Siamo vicini alla famiglia e agli amici in questo triste momento. Ricordiamo Lucas allo stesso modo di chi ha avuto la fortuna di conoscerlo: da appassionato di rugby che si è divertito tutti i giorni a praticare questo sport, riconosciuto dentro e fuori dal campo di gioco, sia dai suoi compagni di squadra che dai suoi avversari”.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli