Rugby: Fir avvia iter per riconoscimento Cip e Wheelchair Rugby

·1 minuto per la lettura
default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

Roma, 5 nov. (Adnkronos) – Il Consiglio Federale della Federugby si è riunito oggi presso la Sala Giunta del Coni in Roma sotto la presidenza di Marzio Innocenti. Il Consiglio Federale Fir ha definito di avviare le procedure di riconoscimento del Comitato Paralimpico Italiano, iter completato il quale il WheelChair Rugby – disciplina paralimpica dai Giochi di Sydney 2000 – entrerà a far parte ufficialmente dell’attività agonistica organizzata da Fir. L’organo di governo del rugby italiano ha successivamente confermato la previsione della Circolare Informativa 2021/22 per quanto attiene l’immediata possibilità di utilizzo come equiparati ai tesserati di formazione italiana di quegli atleti che abbiano disputato almeno un incontro internazionale con la Squadra Nazionale Maggiore o con la Squadra Nazionale “A”.

Nel corso della riunione sono stati nominati i Delegati Provinciali per il quadriennio 2021/2024: Federico Altobelli (Frosinone), Mario Santagati (Catania), Coco Epifanio (Messina), Fabrizio Blandi (Caltanissetta), Marco Marcellino (Genova), Mariuccia Reitano (Imperia), Mariano Vergassola (La Spezia), Dario Ermellino (Savona), Vito Nembrotte Menna (Foggia), Onofrio Di Bari (Bari), Domenico Fabiano (B.A.T.), Giuseppe Marangio (Taranto), Ignazio Marinaro (Sassari), Massimiliano Mura (Oristano), Roberto Aledda (Cagliari). Infine, sentito il parere del Direttore Tecnico Daniele Pacini, il Consiglio ha ratificato la nomina di Plinio Sciamanna quale nuovo tecnico degli avanti della Squadra Nazionale Femminile. Sciamanna prende il posto di Tito Cicciò, che continuerà la propria preziosa collaborazione con FIR in qualità di Tecnico Regionale ed a cui va il sentito ringraziamento del Consiglio per il lavoro svolto e per i risultati ottenuti.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli