Rugby: Fir e Fiamme oro insieme per lo sviluppo nel sud Italia

·1 minuto per la lettura
default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

Roma, 20 dic. (Adnkronos) – I Gruppi Sportivi “Fiamme Oro” della Polizia di Stato e la Federazione Italiana Rugby hanno firmato un accordo per sostenere lo sviluppo del rugby nel meridione del Paese, fornendo strumenti concreti alla Commissione Rilancio Sud. La convenzione tra Fiamme Oro e Fir avrà durata quadriennale e prevede l’organizzazione di eventi “open day” negli istituti scolastici e presso le principali società delle sette città interessate (Napoli, Bari, Taranto, Reggio Calabria, Palermo, Catania e Cagliari) e un evento annuale nel mese di maggio, il “Festival di primavera”, per coinvolgere tutti i ragazzi, familiari e docenti che, con il proprio istituto scolastico, hanno aderito al progetto.

La Federazione Italiana Rugby, di concerto con Fiamme Oro, metterà di riflesso a disposizione i propri tecnici nelle città coinvolte nel progetto per agevolare la pratica e la formazione, promuovendo sinergicamente i valori dello sport, rispetto delle regole, della legalità e delle istituzioni, in piena condivisione della mission e dei valori Fir con la filosofia dei Gruppi Sportivi della Polizia di Stato.

L’accordo sottoscritto dal Presidente federale Marzio Innocenti e dal Presidente del Gruppo Sportivo Fiamme Oro Francesco Montini mira a consentire alle comunità locali delle grandi metropoli del Sud Italia una più agevole partecipazione alla pratica sportiva per i giovani, rafforzando la cultura della legalità sui territori e la pratica del rugby in territori dove anche i limiti impiantistici possono rappresentare un ostacolo significativo.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli