Rugby: Fusco, 'orgoglioso per esordio in azzurro, ora voglio diventare punto di riferimento' (2)

·1 minuto per la lettura
default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

(Adnkronos) – Sabato a Parma gli azzurri sfideranno, questa volta da favoriti, l'Uruguay. "Non sono una squadra da sottovalutare, avranno dei rinforzi rispetto al XV che ha perso contro l'Italia A e quindi dovremo stare attenti. Sappiamo che ogni partita di rugby fa storia a sé, quindi dobbiamo scendere in campo con il sorriso e dare il meglio, sarà un'altra occasione per migliorarci".

Fusco viene da una dinastia di rugbisti, giocavano ad alto livello sia lo zio che il padre: "Il rugby è sempre stata la passione di famiglia e lo è diventata anche per me. Non ho mai sentito pressione nel portare un cognome 'pesante' per il rugby specialmente al sud. Ho avuto anche mio padre come allenatore e mi ha sempre insegnato a scendere in campo con il sorriso sulle labbra e dare sempre il massimo e per me è così anche oggi".

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli