Rugby: Nazionale, 34 azzurri convocati per il raduno di Verona (2)

·1 minuto per la lettura
default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

(Adnkronos) – Rientrano in gruppo Marco Fuser e Michele Campagnaro, assenti rispettivamente dalla preparazione alla Rugby World Cup 2019 il primo e dal termine della rassegna iridata il secondo. Presenti anche Luca Morisi e Matteo Minozzi, non convocati per il Guinness Sei Nazioni 2021.

“E’ emozionante entrare nel vivo del lavoro che abbiamo iniziato a programmare dal raduno di Pergine Valsugana della scorsa estate. Le attività di team building sono state importanti al fine di iniziare a conoscere sotto il profilo umano tutte le varie componenti del gruppo. Con lo staff tecnico c’è stato un lavoro costante e sinergico insieme alle franchigie federali monitorando costantemente i giocatori che militano in italia e all’estero. Vogliamo creare una identità forte di squadra e giocare in città come Roma, Treviso e Parma, luoghi che hanno una forte radice rugbistica sul territorio, sarà un fattore importante nel lavorare verso i nostri obiettivi e affrontare al meglio i prossimi avversari. Esordire contro gli All Blacks allo Stadio Olimpico con la presenza del nostro pubblico avrà un sapore speciale” ha dichiarato Kiean Crowley,

Verona e il Payanini Center saranno il quartier generale dell’Italia per tutta la durata del periodo delle Autumn Nations Series con gli Azzurri che si alleneranno presso gli impianti della società scaligera per poi spostarsi nelle città in cui sono programmati i Test Match due giorni prima del kick-off. Nella giornata di domenica 31 ottobre sarà ufficializzata la lista degli atleti convocati per le tre partite in calendario a Novembre.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli