Ruggeri e l'uso di sostanze stupefacenti

·2 minuto per la lettura
enrico ruggeri cocaina
enrico ruggeri cocaina

Ospite del programma di Ra2 Anni 20, Enrico Ruggeri ha confessato di aver fatto uso di cocaina. Il cantante ha spiegato che questo ‘passo falso’ risale agli anni Ottanta, quando per un periodo ha smarrito la retta via. Fortunatamente è riuscito ad uscirne prima che fosse troppo tardi.

Enrico Ruggeri: confessione sulla cocaina

Enrico Ruggeri, ospite di Francesca Parisella nel programma Anni 20, ha parlato della sua vita, compreso un breve trascorso nel tunnel della droga. Erano gli anni Ottanta e stava vivendo un periodo strano, quando ha pensato che la cocaina potesse essere la risposta giusta ai problemi. Ha raccontato:

“Ho provato la cocaina da stupido, perché non sapevo come spendere i miei soldi, in un’epoca in cui il mercato era particolarmente florido. Ne sono uscito semplicemente perché la cocaina soprattutto nella Milano degli anni ’80 non crea amici ma compagni di merende, per cui memore di quello che mi diceva sempre mio padre, ‘cerca di frequentare persone alla tua altezza’, mi sono reso conto che non ritenevo tollerabile che da qualche parte uno che magari era stato mio compagno di merende, in una discoteca alle 3 di notte, potesse dire guardandomi in tv: ‘Ruggeri è mio amico, ho pippato con lui’. Per me questo pensiero era insopportabile. La vita è una e va spesa bene con persone che meritano”.

Ruggeri ha parlato del suo periodo ‘no’ in modo dettagliato, spiegando come certe “compagnie” possano davvero rendere l’esistenza un inferno. Non si tratta di amicizie vere ed è bene tenersene alla larga. La cocaina, fortunatamente, è un ricordo lontano ed Enrico è riuscito a superare quel momento facendo affidamento sulle sue forze e, soprattutto, sui suoi valori. Da quel giorno ha iniziato a fare sport, allenandosi costantemente, e ha smesso anche di fare uso di alcolici.