Russia è responsabile di situazione con Giappone dopo veto ingresso premier - Kishida

Il primo ministro giapponese, Fumio Kishida

TOKYO (Reuters) - Il primo ministro giapponese, Fumio Kishida, ha detto di non poter accettare la decisione della Russia di imporre un divieto di ingresso nei suoi confronti e nei confronti di altri 62 cittadini giapponesi e che la Russia ha la piena responsabilità di aver portato i legami bilaterali al punto in cui sono ora.

Il ministero degli Esteri russo ha annunciato nelle scorse ore sanzioni contro 63 funzionari, giornalisti e professori giapponesi per essersi impegnati in quella che ha chiamato "retorica inaccettabile" contro Mosca.

La decisione arriva dopo che il Giappone ha imposto sanzioni contro il presidente russo, Vladimir Putin, e altri leader politici e commerciali per l'invasione dell'Ucraina. Mosca definisce l'invasione del Paese "operazione militare speciale".

Kishida ha condiviso nell'incontro odierno con il premier italiano Mario Draghi che i cambiamenti di status quo con la forza non possono essere tollerati in nessuna parte del mondo.

(Tradotto da Michela Piersimoni, editing Gianluca Semeraro)

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli