Russia, aereo perde 172 lingotti d'oro in volo

Il carico disperso (foto: The Siberian Times/Twitter)

I soldi piovono dal cielo? L’eventualità è remotissima, ovviamente. Molto più probabile vedere dei lingotti cadere da più alte atmosfere, come accaduto in Russia!

Siamo in Siberia, per la precisione nella parte nord-orientale della regione, a Yakutsk. Un aereo deve decollare da lì per trasportare un carico preziosissimo, ben nove tonnellate di oro, platino e pietre preziose in forma di lingotto. Si presume che un carico del genere sia trattato in modo speciale, ma forse gli operatori di volo non hanno fatto bene i loro calcoli. Infatti il carico si perde.

L’aereo, un cargo An-12, parte e subito parte dei lingotti d’oro vengono sparpagliati sulla pista sottostante. Poi però la cosa peggiora e altri lingotti si disperdono pure nella tundra gelata, finché l’equipaggio non decide che è meglio dare un taglio a questo volo, atterrando immediatamente nell’aeroporto più vicino – quello di Magadan, a 12 chilometri di distanza.

In totale l’aereo ha perso ben 172 lingotti (oltre tre tonnellate) durante questa rovinosa manovra di decollo, e seppur vada ricordato che l’equipaggio non ha avuto altri problemi tecnici per i quali si potesse rischiare la vita, ora probabilmente dovranno affrontare le ire di mittenti e destinatari del prezioso trasporto. Infatti il carico è stato perso perché non adeguatamente stipato nel cargo né “ancorato”. Inoltre il portellone, probabilmente per dimenticanza, si è aperto definendo i contorni di questo strano incidente.

L’aereo era diretto a Krasnoyarsk, con tappa finale alla miniera di Kupol; trasportava preziosi per un valore di 22 miliardi di rubli (circa 340 milioni di euro).

Guarda anche: