Russia al voto, sotto accusa Google e Facebook per violazioni -4-

Cgi

Roma, 8 set. (askanews) - Il Cremlino ha cercato di scrollarsi di dosso le contestazioni - scattate quando a luglio la Commissione elettorale ha escluso dal voto una serie di candidati indipendenti - come insignificanti, pur sostenendo la risposta durissima della polizia.

Proprio ieri un tribunale russo ha condannato un uomo a tre anni di prigione per aver attaccato un poliziotto durante una protesta non autorizzata a Mosca a luglio. Secondo quanto riportato dall'agenzia di stampa RIA Novosti, Ivan Podkopayev è stato uno dei migliaia di manifestanti che quest'estate hanno partecipato alla serie di proteste.

(Segue)