Russia allestisce base militare nel nordest della Siria -2-

Fco

Roma, 14 nov. (askanews) - L'emittente televisiva russa Zvezda, di proprietà del Ministero della Difesa, ha trasmesso filmati dell'arrivo di tre elicotteri a Qamichli. Tra questi, un Mi-8 da trasporto e due Mi-35 da combattimento. C'è anche un sistema di difesa antiaerea Pantsir. "È un momento storico. A partire da oggi, il nostro gruppo aereo opererà costantemente dall'aeroporto di Qamichli", ha spiegato il canale specializzato in questioni di difesa.

Qamichli, che si trova al confine con la Turchia, è la principale città curda nella Siria nord-orientale. Le forze curde controllano la maggior parte della città mentre le forze del regime di Damasco controllano l'aeroporto e la maggior parte dei quartieri arabi. La scorsa settimana, i media siriani e russi hanno parlato della volontà di Mosca di noleggiare l'aeroporto di Qamichli per 49 anni.

(segue)