Russia, arrestata giornalista no-war: criticò guerra in Ucraina

default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

Roma, 17 lug. (Adnkronos/dpa) – E' stata arrestata la giornalista televisiva Marina Ovsyannikova. Le foto sono state pubblicate domenica sul suo canale Telegram che presumibilmente mostrano agenti di polizia che la portano su un minibus. Anche il portale per i diritti civili "OVD-Info" a Mosca e l'organizzazione Cinema for Peace in Germania hanno riferito dell'arresto. L'ex dipendente del Russian First Channel è stata portata alla stazione di polizia di Krasnoselsky a Mosca.

Ovsyannikova ha pubblicato venerdì foto di se stessa in piedi davanti al Cremlino con un poster di protesta. A marzo, aveva mostrato un poster di protesta contro la guerra in una trasmissione in diretta.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli