Russia, arrestato aggressore presidente commissione elettorale

Cgi

Roma, 7 set. (askanews) - Il sospettato della rapina nella casa del presidente della Commissione elettorale centrale della Federazione Russa, Ella Pamfilova, è stato arrestato. Lo ha dichiarato la rappresentante ufficiale del Ministero degli affari interni russo Irina Volk, mettendo un punto fermo sulla questione che ovviamente preoccupa visto il clima di tensione scatenato dalle elezioni che si terranno domani in 84 regioni russe, dopo una lunga estate di proteste. Secondo il Ministero degli Affari Interni, una persona sconosciuta è entrata nella casa di Pamfilova e l'ha colpita ripetutamente con un taser.(Segue)